Fedora 16, guida post installazione

In questi giorni è stata rilasciata Fedora 16 Verne, rilascio tanto atteso da tutta la comunità Linux dato che molte novità presenti su questa release le vedremo in molte altre Distribuzioni nei prossimi mesi.

Fedora 16 Verne migliora notevolmente il nuovo file system Btrfs (anche se rimane di default Ext4) sopratutto se utilizzato con hardware di nuova generazione. Il nuovo Kernel Linux 3.1 e l’aggiornamento a Gnome nella nuova versione 3.2 e KDE in 4.7.3 fanno una Distribuzione stabile, veloce e sopratutto sicura.

In questi anni Fedora è cresciuta moltissimo rendendo sempre più semplice sia l’installazione che la configurazione di essa, a differenza di quanto si possa pensare Fedora è molto stabile e veloce, di default offre molte funzionalità che permettono sia un normale utente che un professionista di impostare la Distribuzione conforme le proprie necessità. Fedora viene rilasciata in molte spin supportare proprio dalla comunità alcune di queste dedicate proprio all’ambito professionale.

In questa semplice guida vedremo come possiamo completare l’installazione della nuova Fedora 16 installando per esempio i codecs audio e video, Flash Player i famosi repository RPM fusion e molto altro. Quello della guida sono solo consigli poi ogni utente si installa quello che preferisce, sicuramente è indicata sopratutto a chi non conosce o ha mai utilizzato Fedora.

Fonte: linux freedom for live

Fedora 16, guida post installazione

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...